Contro natura. Dagli ogm al "bio", falsi allarmi e verità nascoste del cibo che portiamo in tavola

Contro natura Dagli ogm al bio falsi allarmi e verit nascoste del cibo che portiamo in tavola in atto da alcuni anni una vera e propria corsa all alimentazione naturale eppure le nostre idee sul tema non sono cos chiare come vogliamo credere Sempre pi spaventati e confusi dai messaggi allarm

  • Title: Contro natura. Dagli ogm al "bio", falsi allarmi e verità nascoste del cibo che portiamo in tavola
  • Author: Dario Bressanini Beatrice Mautino
  • ISBN: null
  • Page: 235
  • Format: Kindle Edition
  • Contro natura. Dagli ogm al

    in atto da alcuni anni una vera e propria corsa all alimentazione naturale , eppure le nostre idee sul tema non sono cos chiare come vogliamo credere Sempre pi spaventati e confusi dai messaggi allarmistici dei media, ci siamo convinti che la manipolazione del cibo sia uno dei tanti mali della societ odierna, dimenticando che l intervento umano sulle specie vegeta in atto da alcuni anni una vera e propria corsa all alimentazione naturale , eppure le nostre idee sul tema non sono cos chiare come vogliamo credere Sempre pi spaventati e confusi dai messaggi allarmistici dei media, ci siamo convinti che la manipolazione del cibo sia uno dei tanti mali della societ odierna, dimenticando che l intervento umano sulle specie vegetali antico quanto l invenzione dell agricoltura stessa Siete sicuri che il colore naturale delle carote sia l arancione O che il riso che comprate sia veramente biologico E poi esiste sul serio una patologia chiamata sensibilit al glutine Per rintracciare la storia di ci che mettiamo oggi nel piatto, e trovare le risposte ai tanti dubbi che ci assillano, gli autori ci guidano in un avvincente viaggio nel tempo attraverso la storia dell uomo e le storie dei cibi come li conosciamo e nello spazio per raccogliere sul campo le prove e le testimonianze di ricercatori e agricoltori Con piglio appassionato da investigatori e solido rigore scientifico, e senza ti di andare controcorrente, spiegano il vero significato di alcune parole che sentiamo e leggiamo ogni giorno, aiutandoci a scegliere con pi consapevolezza Scopriremo, tra l altro, che la prima mela OGM italiana molto pi naturale di quelle biologiche che gi mangiamo da oltre vent anni pasta prodotta con grano modificato, addirittura dalle radiazioni nucleari, senza che si siano registrati inconvenienti e che molti dei nostri timori nascono da preconcetti sbagliati cavalcati dal marketing e dalla politica Per essere finalmente in grado di farci un idea pi chiara di ci che mangiamo davvero.

    • [PDF] Ä Unlimited ↠ Contro natura. Dagli ogm al "bio", falsi allarmi e verità nascoste del cibo che portiamo in tavola : by Dario Bressanini Beatrice Mautino É
      235 Dario Bressanini Beatrice Mautino
    • thumbnail Title: [PDF] Ä Unlimited ↠ Contro natura. Dagli ogm al "bio", falsi allarmi e verità nascoste del cibo che portiamo in tavola : by Dario Bressanini Beatrice Mautino É
      Posted by:Dario Bressanini Beatrice Mautino
      Published :2018-08-17T07:16:16+00:00

    One thought on “Contro natura. Dagli ogm al "bio", falsi allarmi e verità nascoste del cibo che portiamo in tavola

    1. Roberta

      Interessante e chiaro come sempre. Spero finisca in mano anche a qualche fanatico del bio, per far loro rendere conto che tutto - ma proprio tutti - ciò che mangiamo è OGM. Semplicemente una volta la modifica avveniva nei campi su lunghi tempi, attraverso una selezione delle sementi con le caratteristiche più gradite. Ora può avvenire in laboratorio, con tempi assai più brevi; o forse dovrei dire "potrebbe avvenire" in laboratorio, perché la normativa italiana è molto restrittiva. Quindi [...]

    2. stefano

      Sarebbe da andare ai convegni Slow Food e Terra Madre (che sembra il nome di un gruppuscolo neofascista degli anni settanta tipo Grano e Tradizione), oppure davanti a uno di quei mille negozietti bionaturali che spuntano come funghi (biologici) un po' dappertutto, ecco, sarebbe da andare là davanti e distribuirlo gratis, questo libro. Dubito tuttavia che possa servire a qualcosa: si mangia bio per religione, si compra naturale per partito preso, senza capire cosa significhino (nulla) questi due [...]

    3. Pierre Menard

      Il problema della distinzione fra naturale e artificiale è antichissimo e non soltanto filosofico: il recente avvento delle biotecnologie basate sulla microbiologia e sull'ingegneria genetica ha complicato notevolmente il quadro, molto al di là di quanto la maggior parte dei mass media italiani (televisione in testa) possano mai concepire. Ecco perché il saggio di Bressanini e Mautino è un'occasione da non perdere per apprendere e riflettere, in modo da capire e prendere decisioni che riguar [...]

    4. Marcella Bongiovanni

      Non sono ancora sicura di cosa penso sugli OGM, o meglio, sono forse più incerta di prima. Unica certezza, come consumatrice, sono sconvolta dai mille modi legittimi per truffarmi. Sono assolutamente dalla parte degli autori per la massima trasparenza delle etichette per scoperchiare ipocrisie e falsità.Forse così avremo tutti le idee più chiare e saremo meno vittima delle falsità del marketing. Comunque, tradizione in Italia non è una parola da usare, visto il contenuto di questa ricerca. [...]

    5. elipisto

      Ottimo esempio di divulgazione scientifica in cui le idee degli autori sono supportate da dati solidi e da fatti; la comunicazione non procede per slogan, anzi, lo scopo del libro è proprio quello di andare oltre gli strepiti e le informazioni e le omissioni che arrivano al consumatore medio e di fornire un punto di vista diverso e il più possibile corretto sugli OGM e sul cibo che ha subito modificazioni genetiche che giornalmente mangiamo. Assolutamente da leggere per essere informati.

    6. Sophia

      Ho trovato il libro allungato tanto di informazioni inutili, con lunghe digressioni storiche oppure citazioni da una parte o l'altra del dibattito che si potevano tranquillamente riassumere in due righe. E poi è troppo polemico. La vedo dura che a leggere questo libro siano soprattutto le persone anti-OGM, ma sembra quello il punto di partenza presunto.

    7. Donato Colangelo

      Questo libro si scosta di un pò rispetto ai precedenti libri di Bressanini, almeno rispetto a quelli che il sottoscritto ad oggi ha letto ("Le bugie nel carrello" e "Pane e bugie"). Ma questa non vuole essere una critica, anzi, tutto l'opposto. La forza dei due titoli di cui sopra sta nel presentare i fatti senza complicarli, nell'essere fluido nell'esposizione e nella narrazione e di essere comprensibile ad un vasto numero di lettori delle più svariate tipologie. Ma in "Contro Natura" la form [...]

    8. SrMrm

      Nobilissimo è l'intento di questo libro: sfatare tutta una serie di preconcetti di cui siamo tutt'ora bombardati, restituire voce ai dati di fatto, mettere i puntini sulle giuste i e invitare ad una riflessione più sensata su un argomento, il cosiddetto "cibo naturale", che ci tocca su vari piani - la salute, la coscienza ecologica, il gusto e anche, non da ultimo, il portafoglio. La posizione degli autori è palese fin dal sottotitolo: e d'altro canto, che senso avrebbe in ambito scientifico [...]

    9. Bioteo

      Adoro il modo di scrivere di Bressanini. Da buon scienziato analizza nel dettaglio e approfondisce in modo maniacale le questioni che presenta nei suoi saggi. In "Contro natura" l'autore si prefigge l'obiettivo di informare il lettore sull'intricata questione degli OGM e dei prodotti definiti "bio". In italia c'è una grandissima confusione su questi temi e spesso si tende a demonizzare gli OGM senza sapere realmente che cosa siano. Bressanini evidenzia i controsensi quotidiani nelle nostre scel [...]

    10. Mosco

      divulgazione scientifica che non fa venire sonnoi divulgatori italiani spesso sono troppo tecnici o troppo spocchiosi o troppo noiosi. O tutte tre le cose insieme. Bè, questi 2 qui no! Libro interessantissimo, favorevoli o contrari che si sia agli organismi geneticamente modificati. Anche solo per conoscere la confusa legislazione italiana in materia che lascia sbalorditi. E saperne di più aiuta a scegliere.

    11. Jacopo

      Un po' troppo tecnico in alcuni passaggi, il punto di vista di Bressanini è comunque sempre prezioso per provare a farsi un'idea su alcuni dei temi più caldi relativamente a scienza e alimentazione. Qui soprattutto sui cosiddetti OGM.

    12. B Riccardo

      NotevoleOttimo lavoro, intelligente e di facile lettura anche per i non addetti ai lavori. L'unica pecca che trovo è che sono completamente trascurati i possibili effetti sulla salute degli OGM. Forse perché realmente non ci sono, ma si poteva esplicitare un po' meglio. Consigliato

    13. Amberle

      per fare chiarezza su questo business del presunto "naturale", che ci propinano in tutte le salsen argomentato, con una bella bibliografia, di scorrevole letturae sempre, ottimo.

    14. Isscandar

      Cosa mi e` rimasto di questo libro? Che in Italia le leggi che riguardando OGM si basano sulle tecniche impiegate per ottenere una nuova pianta di frutta o verdura mentre gli autori sostengono che sarebbe piu` appropriato che ci si preoccupasse delle caratteristiche del prodotto finale.Leggendo abitualmente il blog di Bressanini da lui mi aspettavo qualcosa di diverso e mi sembra che questo libro segua la divulgazione all'americana che a me non piace, quella cioe` poco densa di informazioni ma r [...]

    15. Michele (Mikecas)

      "Uno spettro si aggira per l'Europa"Ecco mi piacerebbe molto che questo libro di Bressanini e Mautino facesse un po' questo: aggirarsi per l'Europa (magari anche solo per l'Italia) e conquistare gli animi delle persone normali, quelle che si sentono, e di fatto sono, vittime delle politiche di marketing di multinazionali sementifere, di giganti della Grande Distribuzione (spesso molto più grosse e potenti delle prime) e di associazioni ecologiche varie tutte con i loro interessi da difendere e [...]

    16. Elalma

      Il cibo naturale non esiste, e non esiste nemmeno il cibo "contro natura": esiste semplicemente il cibo, dicono i nostri autori, che l'uomo ha sempre modificato e continuerà a modificare. Utile lettura, che informa e aiuta a ridimensionare le prospettive intorno agli OGM e non solo. A me ha aiutato a cambiare punto di vista: perché ci si focalizza sulla tecnica per ottenere un alimento e non sul risultato? La legislazione sibillina e demagogica condanna e mette al bando solo quegli alimenti ot [...]

    17. Takya

      Da leggere, per evitare di farsi abbagliare dal marketing accattivante o dalle belle parole prive di reale sostanza.

    18. Viti

      Libro molto originale, perché coniuga conoscenze scientifiche e storiche con le curiosità alimentari e di mercato. Più che un libro pro OGM lo definirei come un libro che ridefinisce il problema: tutti i cibi e le piante che mangiamo senza eccezioni sono modificati geneticamente, renderne illegali alcuni e non altri non ha alcun senso logico. Se avrete la pazienza di seguire il filo del ragionamento capirete che tutta la polemica attorno agli OGM é basata solo sull'ignoranza dei consumatori [...]

    19. Lis

      Gli OGM sono già tra di noi ma non li vediamo, perché OGM è OGM solo quando arbitro fischia.Scherzi a parte, una trattazione seria e non di parte sull'argomento, dove gli autori cercano di non spingere né a favore né contro. Il quadro dipinto è abbastanza triste, perché alla fine sembra tutta una presa in giro. Un'esposizione molto chiara e utile per farsi una propria idea.

    20. Alessandra Busti

      Mi ha aperto gli occhi su molte cose. E anche se continuerò ad essere pro - bio, quando comprerò un pacchetto di carnaroli o di riso Venere, sarò più consapevole di quello che sto facendo.

    21. Alessandra

      Non ho avuto abbastanza tempo per leggere tutto come avei voluto. Ma è un libro interessantissimo. Chi l'avrebbe mai detto che una volta le carote erano viola??

    22. Davide Tierno

      libro pieno di spunti interessanti. contenuto scientifico adeguato a tutti. stile da rivedere. usare troppi esempi rende il libro noiosi a tratti.

    23. Giulia Crepaldi

      Un libro che dovrebbe comparire sul comodino di tutto quelli che sono confusi sulla questione OGM, scopriranno che nulla di quello che mangiamo è un regalo di Madre Natura.

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *